Un teatro parigino a Bologna

Arte, musica e teatro nel cuore della città Il Teatro del Navile - Foyer d'Arte, diretto da Nino Campisi prosegue la sua attività con una nuova programmazione trimestrale che ha in calendario sei nuove produzioni della Compagnia Teatro del Navile e quattro ospitalità. Il piccolo teatro di via Marescalchi 2/b, situato nel cuore di Bologna, a due passi da piazza Maggiore, con la sua attività espositiva di prestigiose opere d'arte e una stagione teatrale che si va affinando sempre più in merito alla qualità delle produzioni presentate, continua a riscontrare un vivo interesse tra il pubblico di appassionati frequentatori di questo spazio, unico nel suo genere a Bologna. Scendendo i 13 scalini che vi conducono, ci si trova di colpo immersi in un'atmosfera tutta parigina: opere d'arte alle pareti, un essenziale salotto attorno a un camino, una sala riunioni e un teatrino di cinquanta posti che sembra uscito da una favola d'altri tempi. Frequentato da Lucio Dalla e dai musicisti e cantanti dell'etichetta discografica della Pressing, da artisti e attori, il Teatro del Navile - Foyer d'Arte è anche sede di un'intensa attività didattica e formativa. Infatti vi si svolgono i corsi e i saggi della Scuola di Teatro diretta da Nino Campisi, i seminari di evoluzione personale e i corsi di comunicazione dell'Istituto Italiano di Programmazione Neurolinguistica diretto da Gianni Fortunato. Tra le collaborazioni avviate quelle con lo Studio Cobellini, che qui presenterà il prossimo Backstage Festival, e con la Diamante Film di Stefano Salvati. Un'occasione per poter visitare lo spazio è l'inaugurazione della prossima mostra d'arte, venerdì 22 alle ore 18, ETEROGENEITÀ AD LIBITUM, curata da Enzo Rossi-Ròiss in collaborazione con "Images Art & Life" magazine: opere di Jole CALEFFI, Franco CORTESE, Laura GIOSO, Giacobbe GIUSTI, Maurizio MIOLI. Alle ore 21 dello stesso giorno con replica il 23 gennaio, va in scena il REQUIEM D'ADELCHI di Alessandro Manzoni interpretato da Giovanni Libero Sarti con le pitture di Marco Di Mauro e le musiche di Anna Troisi. [...] Venerdì 29, con replica Sabato 30, è in programma LO STEREOSCOPIO DEI SOLITARI di Matthias Hopf [...]. Luca Danesi, ZERO IN CONDOTTA, 21 gennaio 1999 #recensioni #archiviostorico #1999

0.23. William-Adolphe_Bouguereau_(1825-1