La natura del peccato


il Teatro del Navile presenta "La natura del peccato" di Maurizio Corrado, con Alessia Barrel, Ana Bisbal, Camilla Cordelli, Pietro Del Pia, Tommaso Grassano. Una regia di Nino Campisi.


- Sai che c’è una medusa che se volesse potrebbe essere immortale? Quando è in una situazione di forte stress ritorna bambina. Turritopsis nutricula, si chiama. Lei ha la sua vita normale, fa figli, invecchia, ma se ha un grosso spavento torna indietro fino a ridiventare piccola piccola, una neonata, e ricomincia la sua vita, una vita nuova, capisci? Potenzialmente è un essere immortale.

- Ma non lo è.

- È questo che volevo sapere. Perché non lo è? Perché non sceglie di essere immortale? Perché preferisce vivere e morire come tutti noi?


Qual è la vera natura del peccato? L’attenzione dei personaggi si focalizza su azioni che non hanno fatto, atti mancati per paura, risentimento, distrazione, fino a mettere in luce una verità scomoda: “Non è quello che facciamo, è quello che non facciamo” il vero peccato contro la vita.


Un’atmosfera sospesa, un luogo indefinibile che potrebbe avere le caratteristiche del limite, uno spettacolo dove si alternano momenti di tensione a dialoghi serrati e colpi di scena.


Una produzione Compagnia Teatro del Navile,

Compagnia Teatro Studio, Scuola di Teatro


Teatro del Navile

Giovedì 6 e venerdì 7 giugno 2019

0.23. William-Adolphe_Bouguereau_(1825-1