Il teatro della memoria



Il "Teatro della Memoria" nasce nel 1989 con lo spettacolo "Paesaggio con donne in risaia", interpretato da tre anziane mondine, Maria e Gelsomina Bonora, Pina Pirani, realizzato da Nino Campisi al Centro Sociale Montanari di Bologna.

Spettacolo carismatico che viene accolto con successo dal pubblico e riconosciuto dalla critica come primo esempio di un teatro della memoria a cui buona parte del teatro di sperimentazione si ispirerà.

Paesaggio con donne in risaia, “uno dei più fulgidi esempi di purezza e di semplicità che il teatro di ricerca abbia prodotto in Italia”, viene invitato nelle più prestigiose rassegne di Teatro (dal 1989 al 1995), dopo il grande successo ad “Aradeo e i teatri” nel salento, approderà al festival di Micro Micro "Della memoria - I grandi narratori” insieme alla Compagnia di Peter Brook, a Marco Baliani e Mimmo Cuticchio.

Dalle attività del laboratorio Il teatro della memoria, nascerà in seguito il percorso di formazione nelle scuole elementari e medie della Bolognina, organizzato dal Centro Sociale in collaborazione con l’Anpi che culminerà nel concorso “Le immagini della memoria” e con il convegno organizzato al Teatro Testoni di Bologna da Nino Campisi con la partecipazione della regista Liliana Cavani.

Il laboratorio ritorna nel 2000, nell’ambito delle iniziative di Bologna città europea della cultura, e in collaborazione con Il Museo Civico del Risorgimento mette in scena con gli allievi attori della Scuola di Teatro lo spettacolo “Il racconto del Fucile”, con protagonista Massimo Manini, per la regia di Nino Campisi, un percorso nel risorgimento italiano ideato da Luciano Leonesi e scritto da Andrea Trangoni. Le repliche si svolgono alla Casa Carducci e coinvolgono centinaia di studenti.

Nella stagione teatrale 2010-2011, in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, il laboratorio “Il teatro della Memoria” ritorna a occuparsi della storia e della memoria con “Ritratto di Sicilia. Dall’Unità d’Italia ad oggi.”

Leggi gli articoli correlati

Il Teatro della Memoria - Intervista a Nino Campisi

10/12/1998 - Mario De Pasquale

Memorie di guerra - Il Resto del Carlino - Modena

Una totale immersione nella sincerità

30/10/1992 - Angelo Porru

Il teatro come testimonianza diretta della storia

26/10/1992 - Viviana Bucarelli

Il teatro vero delle mondine

30/07/1992 - Luisa Gabbi

La storia entra a teatro e riafferma la verità delle coscienze

20/03/1992 - Roberta Belledi

Una tranche de vie emozionante e carica di umanità

30/10/1990 - Jolanda Ferrari

Tre signore omicidi sul carro dei comici

20/08/1990 - Nico Garrone

La dimensione del ricordo

30/05/1990 - Alberto Artese

Le emozioni

01/05/1990 - Maureen Lister

Un lavoro sincero e umile

20/02/1990 - Stefano Casi

Trasmettere la memoria

10/12/1989 - Andrea Adriatico e Stefano Casi

Episodi della guerra partigiana

10/12/1989 - Arrigo Grazia

Archivio La Repubblica

Nico Garrone, Tre signore omicidi sul carro dei comici

Aradeo, 17 agosto 1990

#ilteatrodellamemoria #recensioni #archiviostorico #1989

Image: Sachiko Yanamoto in "Yabu no naka" di Akutagawa Riunosuke

Una regia di Nino Campisi 

Una produzione Teatro Del Navile - Scuola di Teatro Nino Campisi