Le emozioni

di Maureen Lister.


(...) Per le donne, non abituate a fare teatro, è stato un lavoro duro.

Quando hanno visto "tutto sto papier" da imparare a memoria sono rimaste scioccate. Gelsomina convinta di non avere più memoria, non voleva neanche mettercisi.

Maria sapeva di esserne in grado ma disse a Nino:

" A degg mè... se non ci ricordiamo neanche più se abbiamo salato la pentola, come vuoi che facciamo!"

Che emozioni hanno provate Pina, Maria e Gelsomina durante il lavoro con Nino? "Al principio mi era venuto un mal al cuore" dice Gelsomina "quella là (la Maria) mi ha fatto piangere per dei mesi!".

Hanno fatto piangere anche molti di coloro che hanno assistito allo spettacolo, per il ricordo dell' enorme gioia della caduta del fascismo.

"Le espressioni di tanti anziani" ricorda Maria nel finale, " non le ho mai dimenticate.

Ridevano e piangevano. Qualcuno si scusava dicendomi: ragazzina tu non puoi capire cos'è questo giorno per noi". (...)

Maureen Lister

Le emozioni

Leggere Donna, Maggio 1990



Image: Sachiko Yanamoto in "Yabu no naka" di Akutagawa Riunosuke

Una regia di Nino Campisi 

Una produzione Teatro Del Navile - Scuola di Teatro Nino Campisi